Baccarat, le migliori strategie per puntare alla vittoria

Baccarat, le migliori strategie per puntare alla vittoria

Osservando delle partite di baccarat all’interno di casinò dal vivo, si può notare come un gran numero di giocatori che si trovano al tavolo sia soliti prendere appunti su appunti per non perdersi nemmeno un dettaglio circa l’andamento della partita. L’obiettivo è chiaramente quello di individuare nel più breve tempo possibile i vari trend e migliorare sempre di più la propria strategia personalizzata.

Giocare a baccarat nei casino online

Sul web, invece, l’esigenza di prendere appunti non c’è più, dal momento che sono gli stessi software di gioco a mettere a disposizione degli utenti i vari precedenti e gli andamenti delle diverse mani, dando loro una mano nell’interpretazione dei diversi trend e delle ripetizioni. Il problema è che l’arte di prendere appunti potrebbe non essere proprio la scelta più azzeccata per provare a vincere nei casinò, sia quelli terrestri che online. Anzi, il fatto che le piattaforme d’azzardo stesse mettano a disposizione dei software in grado di tener traccia di statistiche e dello storico delle mani dovrebbe “puzzarvi” un po’. Prova gratis il baccarat dei casino online per fare esperienza e prendere confidenza con il gioco.

Una mossa intelligente: puntare sul banco

Nel gioco del baccarat, il giocatore può scegliere tra tre scommesse diverse. La prima è quella sul banco, poi quella sul giocatore e, infine, quella sul pareggio. Se le prime due garantiscono delle probabilità di vincere sufficienti, la terza sarebbe da sconsigliare in qualsiasi mano, dato che non porta in tasca davvero alcun beneficio. Se l’obiettivo dovesse essere quello di ridurre il vantaggio della casa, allora la cosa migliore da fare è quella di puntare sul banco. In base al quantitativo di mazzi che vengono usati, il vantaggio dei casino online sulla mano del giocatore si aggira intorno all’1,25%, mentre sulla mano del banco tale vantaggio si riduce all’1,06%. D’altra parte, bisogna sottolineare come la mano del banco tolga ben il 5% di commissione, facendo aumentare il vantaggio del casino al 2,5%. Nel momento in cui la puntata viene riequilibrata dalla mano del giocatore, però, tale vantaggio si attesta intorno all’1%. Ciò non significa chiaramente che anche le puntate sulla mano del giocatore non dovrebbero essere mai prese in considerazione, quanto piuttosto sul fatto che, a lungo termine, saranno molte di più le scommesse sulla mano del banco. Se voleste puntare su una tattica un po’ più aggressiva e rischiosa, allora il consiglio migliore da seguire è quello di cominciare a scommettere sulla mano del giocatore. Il vantaggio del banco, in questo caso, si aggira intorno all’1,36%.

Le similitudini con il blackjack

Un gran numero di giocatori è convinto che il baccarat rappresenti semplicemente una “storpiatura” del blackjack tradizionale e, di conseguenza, è sicuro che le strategie per il blackjack possano valere anche per il baccarat, come ad esempio la tattica di base del 21. Attenzione, però, perché tale convinzione, nella maggior parte dei casi, è errata. Il conteggio delle carte non è una strategia che può portare ad un vantaggio utile nel gioco del baccarat, visto che riduce in maniera eccessiva il vantaggio del banco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *